EQ Lab

Laboratorio di Intelligenza Emotiva!

A detta di molti, il triathlon e, in senso più ampio, lo sport multidisciplinare rappresentano al meglio il “life style” del XXI secolo. Faccio riferimento, quindi, ad un fenomeno sociale, che esce dagli ambiti esclusivi della disciplina sportiva per entrare nel tessuto stesso del nostro modo di interpretare la vita. La voglia di sentirsi in forma, il semplice ludico piacere di fare sport è ormai parte di nuove scelte di vita più attente alla cura del nostro fisico. I nuovi praticanti sportivi sempre pronti a confrontarsi con se stessi, cercano nuove e diverse esperienze…nuotano, pedalano e corrono ben interpretando la filosofia dell’allenamento moderno. Si giunge così a scoprire il triathlon. Una volta scoperto, il triathlon ti sconvolge e, come i migliori amori, rimane dentro di te per sempre…

Perché il Triathlon…


Il triathlon offre tutta una serie di indubbi vantaggi che permettono il raggiungimento degli obiettivi che ci si è prefissi (salute, livello di fitness, dimagrimento) in modo meno pericoloso e più rapido rispetto alla pratica di una sola disciplina sportiva, a patto che si disponga di una corretta tecnica esecutiva.

Il primo vantaggio è la prevenzione degli infortuni. Il triathlon, infatti, riduce la possibilità di stop agonistici e migliora l’equilibrio muscolare perché, differenziando i gesti sportivi, diversifica gli stress muscolo – tendinei e osteo-articolari ed evita il sommarsi continuo e ripetuto nel tempo di identiche sollecitazioni o stress da sovraccarico. Il triathlon, inoltre, facilita il recupero dagli infortuni in quanto, attraverso l’alternanza di varie discipline sportive, si può continuare a stimolare le qualità centrali (sistema cardiorespiratorio) e la muscolatura interessata dall’infortunio in modo differente. Inoltre il triathlon ha un effetto benefico su psiche e motivazione. Grazie all’esercizio delle diverse discipline sportive, evita infatti la monotonia e mantiene alto il livello motivazionale. Infine, l’alternanza delle diverse discipline sportive e delle metodiche di allenamento riduce il rischio di sovrallenamento.

Dal triathlon al Trifitness...

Una volta intrapresa l’avventura della triplice, è facile avviarsi verso l’uso di nuoto, bici e corsa come mezzo per sentirsi meglio e vivere in salute. Per coloro che sono un po’ spaventati dalle distanze e dall’impegno delle distanze del triathlon, ecco l’opportunità di usare tutte le valenze positive della sua pratica senza avere l’assillo del momento agonistico e del confronto gomito a gomito. Fare triathlon, come momento di fitness, svago, vita all’aria aperta, corrisponde a un concetto globale di sport a 360°. Benessere totale, con tutti i muscoli del corpo ben tonici e dinamici, con il sistema cardiovascolare efficiente e sano e anche, perché no, con un immagine di salute, serenità e bellezza. Gli obiettivi e il tempo a disposizione saranno differenti, ma i mezzi saranno gli stessi. In concreto, invece di preparare l’olimpiade di Londra, il nostro obiettivo sarà di essere in splendida forma psico-fisica. Stare in forma con il triathlon: questo è il trifitness. Usare gesti essenziali, semplici naturali per l’uomo di qualsiasi età, dal bambino all’anziano. Per dare stimoli adeguai al nostro corpo e per farci sentire bene, con noi stessi e con chi vive con noi. Possiamo praticare le nostre tre discipline sia all’aperto che al chiuso.